Investigazioni infedeltà Bari

Investigazioni infedeltà Bari

 Agenzie investigative infedeltà Bari

Ti domandi troppo spesso se quelle telefonate che arrivano ad orari impensati siano realmente dei colleghi di lavoro?
Queste domande si sono trasformate in tarli?
Non vivere con il dubbio, gli investigatori che abbiamo selezionato per te, sapranno risolvere le tue incertezze e dirti se il tuo partner è infedele.
Contatta un'agenzia investigativa di Bari, per poter riavere fiducia nel tuo partner e svolgere investigazioni sull' infedeltà coniugale.

investigazioni infedeltà Bari
Investigazione Infedeltá Bari

Aldo Tarricone Investigazioni
Via Don L. Guanella, 15/B
70124 Bari (Italia)
Tel.+39 080 5020101
Fax +39 080 5021188

Esperizienza sul tradimento di coppia

Non è facile raccontare la mia storia e non avrei mai immaginato di trovarmi in una situazione simile. Sono così arrabbiata, umiliata, svuotata. Ogni volta che prendo un oggetto in mano mi viene voglia di lanciarlo contro il muro e di spaccare tutto.
Amavo moltissimo Vincenzo ed ero convinta che lui ricambiasse. Ma non credo che un traditore sia capace di amare, e non posso neanche dare la colpa di quello che è successo alla noia e all’abitudine, visto che il mio matrimonio è iniziato solo due anni fa.
Credevo inoltre di potermi fidare della mia migliore amica Lucrezia. Siamo cresciute insieme, le volevo più bene che ad una sorella. Se penso a tutto quello che abbiamo passato in questi anni e a quello che mi ha fatto mi viene voglia di prenderla a pugni in faccia.
Ho iniziato a sospettare il tradimento di mio marito un paio di mesi fa. Dopo la morte di mio cugino, a cui ero legatissima, sono caduta in uno stato di profonda depressione e mi sono chiusa in casa per settimane. Lui e la mia migliore amica mi sono stati molto vicini e hanno cercato in tutti i modi di aiutarmi.
Hanno addirittura organizzato un weekend a sorpresa in Sicilia per farmi distrarre, e siamo partiti tutti insieme: io, Vincenzo, Lucrezia e il ragazzo di Lucrezia.
Lucrezia e Vincenzo non si sono mai sopportati molto, ma la vicinanza “forzata” di quei giorni li ha costretti a convivere e dialogare e sono stata molto felice quando ho iniziato a veder nascere fra loro i primi segnali di amicizia. Che ingenua!
Dopo la vacanza insieme Lucrezia e il ragazzo hanno iniziato a venire molto più spesso a casa nostra e abbiamo organizzato diverse uscite tutti e quattro insieme. Nel frattempo il mio umore migliorava e io mi sentivo tornare quella di prima. Vincenzo invece diventava ogni giorno più strano, distante, distratto. Spesso avevo la sensazione che mi mentisse mentre mi parlava, e che mi stesse nascondendo qualcosa.
Il suo lavoro di rappresentante lo portava a passare molto tempo fuori, ma ultimamente la cosa stava diventando veramente troppo frequente e la mia fiducia in lui diminuiva giorno dopo giorno.
Ho provato a parlarne con Lucrezia ma sembrava non trovare mai il tempo per stare da sola con me e l’unica volta che mi ha dedicato cinque minuti mi ha detto semplicemente: “Non so che dirti… fai quello che senti”.
Così ho fatto quello che sentivo e sono andata all’agenzia di investigazioni sulle infedeltá di Bari per chiedere di investigare su mio marito. Due settimane dopo ho saputo che le due persone a cui tenevo di più in assoluto mi stavano pugnalando alle spalle, proprio mentre io avevo bisogno del loro sostegno. Le foto di Vincenzo abbracciato a Lucrezia mi hanno fatto uscire fuori di me… non so quale forza misteriosa mi ha trattenuta dal compiere una follia.

Nonostante le inutili scuse e le stupide giustificazioni di Lucrezia e Vincenzo ho chiesto subito il divorzio. Non credo mi fiderò ancora di qualcuno dopo questa scoperta terribile, non so dove troverò la forza di ricominciare a vivere. Ma preferisco questo dolore lacerante al vivere perennemente nel dubbio.

Commenti